27 gennaio 2014

Crumpets - una colazione tutta britannica!





Conoscete queste frittelle croccanti inglesi? I crumpets, li ho assaggiati per la prima volta vivendo in Inghilterra, e ne sono rimasta innamorata per sempre! Tostati, sono una bontà! Con del burro fresco spalmato e della marmellata di frutti di bosco, mmm, la colazione perfetta! Ci sono diverse ricette di crumpets: alcune propongono di usare l'acqua senza latte, alcune solo il latte, invece. Lo stesso è con la farina: in questa ricetta ho usato solo la farina 0, invece alcuni usano la miscela con la farina 00, o quella di grano duro. Il segreto dei crumpets morbidi e voluminosi è la consistenza del impasto - deve lievitare bene e essere liquido simile a quello dei pancakes. Una volta cotti, potete congelare i vostri crumpets, e servirli tostati al momento del bisogno!

Crumpets
per 14 crumpets 
- 150 ml di acqua tiepida
- 2 cucchiaini di zucchero
- 1 cucchiaino e mezzo di lievito di birra secco
- 300 gr di farina
- 1 cucchiaino di sale
- 1/2 cucchiaino di bicarbonato di sodio
- 360 ml di latte tiepido 
- burro per ungere la padella
In una ciotola fate sciogliere il lievito secco nell’acqua tiepida insieme allo zucchero, lasciarlo riposare per circa 15 minuti o finchè inizierà a far delle bolle in superficie. Unite al lievito sciolto la farina, il sale e  il bicarbonato e il latte tiepido, sbattete vigorosamente con un frusta finchè il composto sia ben amalgamato. Il composto deve risultare non troppo denso. Coprite la ciotola e lasciar riposare per circa 1 ora o finchè il composto non sia ben lievitato. Scaldate a fuoco basso una padella antiaderente unta di burro (o anche senza se volete renderli più leggeri). Posizionate gli anelli di coppapasta nella padella e riempirli fino a metà con il composto. Lasciar cuocere a fuoco basso per 10 minuti circa o finchè vedete comparire in superficie tanti piccoli buchi e la parte superiore del crumpets si sia ben asciugata. Togliete l’anello e girate il crumpet, lasciate cuocere per altri 2 minuti, togliete dal fuoco e lasciate raffreddare su una gratella. 

2 commenti:

  1. Già! E poi con quella marmellata di prugne è la fine del mondo!:) buona serata!

    RispondiElimina