27 aprile 2014

Frittata agli asparagi con una caponatina light - slowfood di stagione



Adoro la primavera! Per il canto degli uccelli, il profumo della freschezza e alberi fioriti, la luce morbida al tramonto...E soprattutto per quello che offre - tra la verdura e la frutta! Tutto si sveglia e si riempie di colori e sapori! Proprio la primavera può essere il periodo migliore per rivoluzionare la propria alimentazione ed iniziare a mangiare "slow", cioè alla stagione, naturale e buono! Infatti, la ricetta di questa frittata è tutto il sapore della primavera e della Campania, con gli asparagi freschi e selvatici e uova di gallina di campagna! Per mantenerci in linea pure il contorno è leggero leggero - una "caponata" di verdure stufata e condita con dell'olio EVO fatto in casa! Evviva la campagna, evviva la natura!

Frittata agli asparagi con una "caponatina" light

per 2 persone

- asparagi selvatici
- 4 uova
- formaggio grattugiato
- salsa al pomodoro
- olio EVO
- 1 melanzana
- 1 zucchina
- 1 peperone
- sedano
- cipolla
- aglio

Prima di tutto cuocete gli asparagi in padella con un poco d'olio, della cipolla e poca acqua. Fate cuocere per 20 min, salate, pepate. Per preparare la frittata sbattete le uova con il formaggio grattugiato, aggiungete gli asparagi. Cuocete la frittata e fatene un rotolo che mettete nella carta e stringete bene. Fate riposare il rotolo in frigo. Intanto tagliate le verdure a cubetti, fate soffriggere la cipolla con il sedano, aggiungete il peperone, melanzana e zucchina. Fate stufare la caponatina, salate e pepate. Riprendete il rotolo di frittata, scaldate della salsa al pomodoro con della cipolla e aglio, insaporitela con il basilico. Metteteci il rotolo e cuocete per 10 min. Alla fine tagliate la frittata e servite con la caponata!

P. S. E per accompagnare il piatto ecco un moscato del Sannio che produce lo zio del mio compagno!:=)



1 commento:

  1. Complimenti. Questa caponatina leggera e slow é una delizia.

    RispondiElimina